Crostata alle fragole | Festa della mamma

15 Condivisioni

Ogni anno chiedo a mia madre quale dolce vuole che le prepari in occasione della festa della mamma e lei mi dà sempre la stessa riposta: una torta con la frutta.
Ho pensato ad una crostata con le fragole, con una crema pasticciera profumata al limone racchiusa in una frolla integrale. In alternativa potete usare dei lamponi o delle more, oppure fare un mix della frutta che più vi piace. 

Mi piacciono i contrasti in cucina e abbino spesso qualcosa di molto dolce e delicato a qualcosa dal sapore più ruvido. La frolla, infatti, non è particolarmente dolce ed è anche senza uova.
Il risultato è una crostata ben bilanciata e per niente stucchevole. 

Spero preparerete questa torta per la vostra mamma o perché no, se non potete raggiungerla a causa del lockdown, potete prepararla insieme a distanza. 
Sono certa che piacerà a tutti!

Al fondo trovate anche la ricetta per la crema senza uova.


INGREDIENTI


PER LA FROLLA
300g di farina (io ho utilizzato 150g di farina di grano tenero integrale e 150g di farina di segale)
70g di zucchero di canna (o semolato)
70ml di olio di semi
100ml di latte di soia (o altro latte)
1 cucchiaino di lievito per dolci
La scorza grattugiata di un limone

PER LA CREMA
2 uova
80g di zucchero
30g di amido di mais 
1/2 litro di latte
La scorza di un limone

PER LO SCIROPPO
100g di zucchero
100g di acqua
Succo di mezzo limone

PER DECORARE
1kg di fragole


PROCEDIMENTO


Per la frolla, mischiate la farina, lo zucchero, il lievito e la scorza grattugiata di un limone in una ciotola. Aggiungete l’olio e il latte e impastate fino ad ottenere un impasto compatto ed omogeneo. Stendete la frolla su un foglio di carta forno. Ungete ed infarinate una teglia per crostate, adagiateci la frolla e bucherellatela con i rebbi una forchetta.
Posizionate un foglio di carta forno (quello che avete usato poco fa!) sulla frolla e aggiungete le sfere in ceramica. In alternativa potete usare dei legumi secchi. Infornate in forno statico, già in temperatura, a 180 gradi per 20 minuti. Sfornate la frolla, togliete le sfere ed infornatela nuovamente sul piano più basso del forno per altri dieci minuti. 

Lasciate raffreddare la frolla, nel mentre preparate la crema.
In una pentola rompete le uova, aggiungete lo zucchero, l’amido di mais e mescolate bene. Montate con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete il latte e la scorza di limone e fate cuocere a fuoco lento. Impiegherà circa 5 minuti ad addensarsi.
Per far raffreddare più velocemente la vostra crema, mettete un po’ d’acqua fredda nella vaschetta del vostro lavandino insieme a dei ghiaccioli per borse frigo. Adagiateci la pentola e continuate a mescolare di tanto in tanto in modo che la crema rimanga liscia. Una volta fredda, togliete le bucce di limone.

Per lo sciroppo, versate lo zucchero e l’acqua in un pentolino e fate cuocere a fuoco dolce. Mescolate e quando avrà raggiunto il bollore, aggiungete il succo di mezzo limone. Lasciate bollire per qualche minuto e poi fate intiepidire.

Adesso potete comporre la crostata. Posizionate la frolla su un piatto e versate al suo interno la crema pasticciera distribuendola in modo uniforme. Prendete le fragole, precedentemente lavate ed asciugate, tagliatele a fettine per il senso della lunghezza e disponetele sulla torta partendo dai bordi. Ponete al centro una fragola intera. Spennellate le fragole con lo sciroppo tiepido e mettete la crostata in frigo per qualche ora prima di servirla.
Può essere conservata dentro una tortiera o in un contenitore ermetico per un paio di giorni.


Vi lascio la ricetta della crema pasticciera senza uova:

Ingredienti
500 gr di latte di soia
90 gr di zucchero 
60 gr di amido di mais 
La scorza di un limone
1 pizzico di curcuma

Mettete sul fuoco il latte di soia con la scorza di un limone. Versateci a pioggia l’amido di mais, mescolando di continuo con una frusta da cucina per evitare la formazione di grumi ed aggiungete lo zucchero e un pizzico di curcuma (servirà a donare alla crema un po’ di colore). Mescolate e portate ad ebollizione, ci vorranno circa cinque minuti. Una volta che la crema si è addensata, lasciatela raffreddare seguendo il procedimento della crema classica.

15 Condivisioni

Leave a Reply