Strudel di mele

0 Condivisioni

Non credo ci sia bisogno di fare delle presentazioni per lo strudel di mele. Uno scrigno di pasta sottilissima ripieno di mele, uvetta e pinoli, un mix irresistibile per le merende autunnali.

Certo, si può fare anche con la pasta sfoglia già pronta, ma non otterrete lo stesso risultato. La pasta dello strudel è sottilissima, tanto che si dice che vada stesa su un canovaccio proprio per verificarne la trasparenza. 

Accompagnato da una pallina di gelato alla vaniglia o con della panna montata è golosissimo, ma anche da solo sa il fatto suo, magari con una bella di tazza di tè verde.
Lo prepariamo insieme?

INGREDIENTI

Per la pasta
80g di farina 00
80g di farina Manitoba
50ml di acqua
1 uovo 
1 cucchiaio di olio di semi
1 pizzico di sale

Per il ripieno
700g di mele pulite (circa 8 mele)
3-4 cucchiai di zucchero
60g di uvetta
40g di pinoli
La buccia grattugiata di un limone
Il succo di un limone
1-2 cucchiaini di cannella in polvere
50g di burro + 1 noce
80g di pan grattato
Acqua e/o rum qb
Zucchero a velo qb

PROCEDIMENTO

Mischiate le due farine in una ciotola, aggiungete l’uovo, l’acqua e l’olio. Impastate con le mani per qualche minuto e formate una palla. Lasciate riposare l’impasto coperto con della pellicola per alimenti per circa mezz’ora.

Nel frattempo mettete l’uvetta in una scodella e copritela con dell’acqua in modo da farla rinvenire. Se vi piace, potete aggiungere anche un bicchierino di rum. Sbucciate le mele e tagliatele a fettine sottili. Mettetele in una ciotola e conditele con lo zucchero, la scorza e il succo di limone.

Tostate i pinoli in una padella antiaderente per qualche minuto a fuoco vivace e poi metteteli in una scodella. Nella stessa padella sciogliete 50g di burro e aggiungeteci del pan grattato. Mescolate bene per incorporare tutto il burro nel pane. 

Stendete la pasta su un foglio di carta forno spolverizzato di farina. Dovete stenderla molto sottile, è per quello che nell’impasto è presente la farina Manitoba, per renderlo più elastico. Dovreste ottenere un rettangolo. Spargete su tutta la superficie i pan grattato al burro, poi distribuite l’uvetta strizzata e disponete in modo ordinato le fette di mele. Spargete infine i pinoli. Adesso chiudete delicatamente lo strudel. Ripiegate i due estremi sopra e sotto e poi quelli laterali, in questo modo i ripieno non fuoriesce. Adesso arrotolate lo strudel aiutandovi con la carta forno. Tagliate via la carta forno in eccesso e appoggiate lo strudel su una teglia. Spennellarlo confina noce di burro fuso. Fate cuocere in forno già in temperatura a 180 gradi per 30/40 minuti. Lo strudel è pronto quando la superficie è dorata. Sfornate e spennellate nuovamente con del burro fuso. Lasciate raffreddare e poi spolverizzate con dello zucchero a velo.

Potete servire lo strudel a temperatura ambiente o leggermente scaldato e potete accompagnarlo con della panna montata o di gelato alla vaniglia. Si conserva fino a 4 giorni in un contenitore ermetico.

0 Condivisioni

Leave a Reply